Home Immobili IMMOBILIARE ITALIA, PREZZI CASE IN DISCESA DELL'1,7% II TRIM.
IMMOBILIARE ITALIA, PREZZI CASE IN DISCESA DELL'1,7% II TRIM.
Immobili
Giovedì 25 Ottobre 2012 08:47

 

Secondo trimestre ancora deludente per il mercato immobiliare italiano, con i prezzi delle case che che ha registrato una variazione diminuitiva dell’1,7% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno e dello 0,4% rispetto al trimestre precedente.

 

 

 

 

A riferirlo oggi l’Istat, che ha pubblicato il resoconto dell’indice Ipab, istituito nell’ambito di un progetto di integrazione europeo, per sintetizzare due indici distinti che riguardano l’acquisto di nuove abitazioni e di quelle già preesistenti.

Risultati decisamente opposti tra le due macrocategorie, con le case preesistenti che registrano prezzi in discesa dello 0,8% rispetto al primo trimestre 2012 e del 3,6% del secondo trimestre dello scorso anno, mentre le case nuove hanno registrato una variazione di prezzo positiva dello 0,5% rispetto al trimestre scorso e del 2,8% rispetto allo scorso anno.

Se si prendono i primi sei mesi dell’anno e si confrontano con i primi sei mesi del 2011 la situazione non migliora, tanto che la variazione dei prezzi in negativo è stata dello 0,9%. Il dato è costituito da un lato dall’aumento dei prezzi del 3,1% delle nuove abitazioni e dall’altro da una riduzione dei prezzi delle abitazioni esistenti del 2,7%.

I dati dell’Istat sono stati accolti con sorpresa dagli operatori, che nonostante i dati negativi vedono comunque una variazione negativa inferiore rispetto alle attese. Il dato è sostanzialmente in linea con quello diffuso qualche settimana fa dall'Agenzia del Territorio, che parlava di un calo del 2%.

Le attese degli analisti divulgate nei mesi scorsi eran ben più amare, facendo leva sull’introduzione dell’Imu, la tassa sui patrimoni immobiliari voluta dal governo Monti e inserita nel noto provvedimento Salva Italia.

Decisivi i prosismi mesi per giungere a conclusioni in quanto la recessione entrerà nel vivo. Se dovesse esser confermata questa tendenza, che comunque vive situazioni diametralmente opposte tra Regione e Regione, Città e Città, si potrà tirare un sospire di solliveo, per una situazione che poteva andare decisamente peggio.

 


 

Wikifinanza.it mette a disposizione un ebook sugli investimenti immobiliari, scaricabile gratuitamente cliccando il seguente link:

http://www.wikifinanza.it/ebook_immobili.php

 

 

Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie policy.

Accetto i cookie di questo sito.

EU Cookie Directive Module Information